Caseificio

Inserimento all’interno delle attività ergoterapiche della Comunità Residenziale di S’Aspru (Siligo), di un laboratorio per la trasformazione del latte e la produzione di derivati, secondo le norme vigenti

 

caseificioIl progetto si propone di inserire all’interno delle attività ergoterapiche della comunità, e specificamente nell’attività dell’allevamento bovino e ovino, attiva dal 1982 presso la sede di S’Aspru (Siligo), uno specifico settore per la trasformazione del latte e la produzione di derivati, attraverso l’utilizzo di metodologie moderne che assicurino sia il rispetto delle norme nazionali e comunitarie (in tema di prevenzione degli infortuni, sicurezza del lavoro, igiene e norme alimentari, nonché di protezione dell’ambiente), sia un adeguato livello di produttività.
L’attivazione del laboratorio prevede sia l’utilizzo di strutture e attrezzature già esistenti presso la Comunità (minicaseificio, cella frigorifera), sia l’acquisto di attrezzature di completamento, sia un adeguato intervento di consulenza, formazione e accompagnamento degli utenti che consenta l’acquisizione di capacità tecniche adeguate ad una gestione autonoma delle attività produttive.
L’attenzione all’aspetto ergoterapico è assicurata dall’affiancamento degli operatori tecnici con operatori formati messi a disposizione dall’Associazione Mondo X – Sardegna (1 educatore e 1 operatore di comunità).

Nello sviluppo delle attività si prevede che il mezzo formativo prevalente sia l’affiancamento del personale specializzato agli utenti nelle attività lavorative quotidiane del laboratorio, senza per questo voler escludere momenti formativi più strutturati.
Se pure l’apprendimento delle tecniche di trasformazione del latte nei suoi derivati ha valore generale ed è spendibile in differenti realtà produttive, Il progetto è particolarmente orientato alla conduzione di impianti di caseificazione compatti, di dimensione aziendale (minicaseifici).

Gli obiettivi generali che ci si propone di raggiungere con questo intervento sono:

  1. l’introduzione, tra le attività della Comunità, della produzione di derivati del latte, sia vaccino che ovino, con metodiche moderne e nel rispetto della normativa vigente, curando l’organizzazione interna in termini di adattamento agli obiettivi generali del programma terapeutico e alle esigenze individuali degli ospiti;

Gli obiettivi specifici sono, invece:

  1. l’apprendimento, da parte degli utenti inseriti nelle attività di allevamento della comunità di S’Aspru, di tecniche specialistiche per la conservazione, e la trasformazione del latte secondo la normativa vigente;
  2. l’apprendimento, da parte degli utenti, di semplici metodiche di gestione amministrativa e di commercializzazione dei prodotti;
  3. la realizzazione di un adeguato livello di autonomia tecnica degli utenti nella gestione delle varie attività, anche attraverso la formazione di alcuni soggetti che possano poi diventare elementi di traino nei confronti della restante parte del gruppo e dei nuovi ingressi, secondo la metodologia propria del programma terapeutico dell’Associazione Mondo X – Sardegna, che vede nell’intervento del gruppo dei pari uno dei capisaldi del processo di recupero.